Home » Un filosofo al cinema by Umberto Curi
Un filosofo al cinema Umberto Curi

Un filosofo al cinema

Umberto Curi

Published 2006
ISBN : 9788845256042
Paperback
200 pages
Enter the sum

 About the Book 

Se si prescinde dal dittico di Gilles Deleuze, rimasto come esperimento pionieristico sostanzialmente isolato, il tentativo di coniugare cinema e filosofia non ha finora prodotto risultati convincenti. Da un lato, alcuni filosofi hanno studiato ilMoreSe si prescinde dal dittico di Gilles Deleuze, rimasto come esperimento pionieristico sostanzialmente isolato, il tentativo di coniugare cinema e filosofia non ha finora prodotto risultati convincenti. Da un lato, alcuni filosofi hanno studiato il cinema come forma darte, o di produzione, o anche di pensiero, soffermandosi soltanto sul suo statuto teorico. In altri casi, limpegno si è tradotto nellanalisi concreta di alcuni film, la cui indagine è stata tuttavia realizzata non con strumenti specificamente filosofici, ma semplicemente mutuando, talora in maniera dilettantesca, quelli in uso nellambito della critica cinematografica. Valorizzando un approccio del tutto inedito, proiettato oltre i limiti ora accennati, in questo libro il rapporto cinema-filosofia assume la forma di unanalisi rigorosamente filosofica di quasi una trentina di film comparsi negli ultimi anni: da Buongiorno notte a La passione di Cristo, da Gangs of New York a Collateral, da Minority Report a Master and Commander, da Million Dollar Baby a Primo amore. I film analizzati non sono stati scelti perché in se stessi più filosofici di altri, e neppure perché potessero essere considerati i più belli, secondo banali opzioni di gusto. Si è proceduto, piuttosto, a concentrare lattenzione su alcune opere cinematografiche recenti, nelle quali fosse possibile cogliere la tematizzazione di alcuni problemi di particolare rilievo: la figura dello straniero, il rapporto amore-morte, lambivalenza della violenza, il problema del male, lenigma del tempo.